Storia del GPT

Il Gruppo paleontologico Tropeano nasce nel 1995 per volontà di alcuni appassionati con l’obiettivo di tutelare e valorizzare il vasto patrimonio paleontologico della provincia di Vibo Valentia. e per dotare il territorio di una documentazione paleontologica adeguata.

Il Gruppo, che dal 1996 aderisce alla Società Paleontologica Italiana, collabora con l’Istituto di Scienze della terra dell’Università della Calabria, con i Conservatori del Museo di Paleontologia dell’Università di Lecce, con il Museo di Geologia e Paleontologia dell’Università di Firenze e con l’Istituto di Paleontologia dei Vertebrati dell’Università di Pisa, con la Sovrintendenza Archeologica della Calabria e con gli enti locali della provincia di Vibo Valentia.

Il Gruppo in quasi venti anni di ricerche di superficie e di studi ha accumulato un numero notevole di dati scientifici. Diverse sono le iniziative che hanno caratterizzato fin dai primi anni l’attività dell’Associazione.

Per quanto riguarda l’opera di divulgazione del fenomeno paleontologico locale e non solo, al grande pubblico, il Gruppo ha organizzato mostre che hanno suscitato un inaspettato successo in termini di affluenza e di interesse. La prima, tenutasi a Tropea, risale all’estate del 1997 ed ha per titolo Gli squali del Mediterraneo. Organizzata in collaborazione con la Società Sportiva Imola Sub, il Museo del Mare di Pizzo Calabro, la Pro loco di Tropea e con il contributo dell’Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia e del Comune di Tropea, ha riscosso consensi tali da spingere il Gruppo a bissare l’esperienza l’anno successivo con la seconda grande mostra dal titolo Dinosauri, Balene…Fossili, per la quale ci si è avvalsi della collaborazione della Soprintendenza Archeologica della Calabria, del Dipartimento di Scienza della Terra dell’Università della Calabria, della Società Sportiva Imola Sub, del Gruppo Naturalistico Salentino e con il contributo della Regione Calabria, della Provincia di Vibo Valentia e del Comune di Tropea. Nell’agosto del 2005 una terza mostra permanente è stata organizzata a Parghelia sulla realtà paleontologica del territorio provinciale presso la sede del Gruppo Paleontologico Tropeano.